Pulizia delle Superfici - Fase 2 Detersione

Una volta allontanati i frammenti grossolani di sporco si può procede alla fase successiva di DETERSIONE.
La detersione ha lo scopo di eliminare il Biofilm. Con questa fase si ottiene quindi già una buona riduzione del numero dei microrganismi presenti, ma non è comunque sufficiente a rendere sanificata. I "detergenti" sono sostanze chimiche che disciolte nell'acqua e distribuite sulle superfici da trattare facilitano 'eliminazione dello sporco grossolano e delle sostanze grasse cui aderiscono i germi.
In questa fase la temperatura dell'acqua utilizzata per disciogliere il detergente dovrebbe essere al massimo 60°C.
Un buon detergente favorisce il contatto tra l'acqua e la superficie sporca, favorisce il distacco dello sporco e lo mantiene in sospensione in modo da poter essere facilmente eliminato con l'operazione successiva di risciacquo. Nel dettaglio un detergente esplica le seguenti azioni: emulsiona i grassi, saponifica i grassi, solubilizza gli ammassi proteici, scioglie i depositi minerali.


I detergenti sono soluzioni composte da varie sostanze e possono contenere:
Tensiottativi, che hanno la funzione di aumentare la capacità del prodotto di aderire alla superficie da trattare e facilitare la rimozione della patina di sporco;


Si distinguono in 2 gruppi di base:

  • Alcalini che hanno la funzione di saponificare i grassi e solubilizzare le proteine;
  • Acidi che hanno la capacità di solubilizzare i depositi minerali.

 

In base allo sporco da trattare si può scegliere una tipologia di prodotto rispetto all'altro. Se fosse necessario utilizzare sia un prodotto alcalino che uno acido questi non dovranno mai essere utilizzati insieme, infatti mescolandoli si può avere come reazione lo sviluppo di sostanze o gas molto pericolosi.

 

Un buon detergente dovrebbe essere:

  • possibilmente neutro o a pH controllato;
  • efficiente;
  • sicuro;
  • non corrosivo;
  • privo di odori molesti o non consono all'ambiente di lavoro;
  • facilmente eliminabile con il risciacquo;
  • compatibile con altre sostanze.

 

Prima di utilizzare il detergente è importante leggere attentamente la sua etichetta, nella quale deve essere riportato:

  • l'uso più adatto o i materiali su cui è meglio non utilizzalo;
  • la concentrazione da utilizzare;
  • il tempo di contatto necessario affinché possa svolgere efficacemente la sua azione