Igiene delle mani

Il sapone deve essere posto in un dispenser e deve essere delicato, poco profumato o non profumato e con effetto sanificante, come SANIMANI o ALIMANI.

 

Per asciugarsi le mani deve essere utilizzato materiale in carta monouso posto in appositi dispenser.

 

 

E' consigliabile il lavaggio frequente delle mani e degli avambracci:

 

  • prima di manipolare gli alimenti
  • prima e dopo aver fatto uso dei servizi igienici
  • dopo ogni sospensione del lavoro e dopo ogni cambio di attività
  • dopo aver riparato il naso o la bocca da starnuti e colpi di tosse o dopo l'uso di fazzoletti
  • in caso di contaminazione
  • sempre quando si passa dalla lavorazione di un alimento ad un altro.

 


Piccole ferite, tagli, escoriazioni, scottature, infezioni localizzate alle mani vanno protette con medicazioni rinnovate ogni giorno.